Vis Sauro Nuoto Team- Storia della prima societÓ di nuoto nata a Pesaro il 1898

di Tanja Stocchi (del 12/12/2018)



Si è chiuso al Museo Benelli il 2018 del Panathlon Club Pesaro. Una serata che ha unito due pilastri dello sport pesarese, il nuoto e le moto, quella che il Club pesarese ha dedicato alla Vis Sauro Nuoto.
Ad aprire la serata il ricordo Sergio Zidda, socio del Panathlon pesarese scomparso di recente.
“La Vis Sauro è la società di nuoto più antica della città di Pesaro – a raccontare la storia della società pesarese la vice presidente Lucilla Sanchini – Siamo legati al porto di Pesaro perché è qui che è partita la nostra storia. La Vis Sauro è nata come Polisportiva VIS nel 1898, per poi crescere ed evolversi fino ad oggi. Tanti i campioni nati e cresciuti sotto la nostra bandiera, e anche oggi abbiamo giovani atleti che portano risultati interessanti. Attualmente siamo la prima società di nuoto a livello regionale e lavoriamo per diventarlo anche a livello nazionale.”
A ricordare il passato della Vis Sauro anche la presidente Luisa Patrignani, il tecnico Marco Forni, Piero Benelli e Agostino Ercolessi, soci del Panathlon Club Pesaro, e Carlo Campanari, past president del club e organizzatore della serata. Presenti alla serata anche alcuni giovani promesse del nuoto pesarese, il consigliere regionale Andrea Biancani e il sindaco Matteo Ricci. “Complimenti alla Vis Sauro per i risultati ottenuti quest’anno e grazie per quanto fatto in decenni di storia pesarese. Sono riusciti a coinvolgere in una disciplina complicata come il nuoto generazioni di pesaresi, sono riusciti a mantenere passione e competenza. Questo è il momento ideale per fare il punto sulla città dello sport. Tra le caratteristiche di cui andiamo più orgogliosi di Pesaro c’è l’amore per lo sport, e per questo stiamo investendo molto sugli impianti sportivi. Grazie al bando per il credito sportivo completeremo gli investimenti sugli impianti cittadini, è importante per dare risposte a chi pratica sport ma anche per attrarre nuove manifestazioni sportive.”
“Abbiamo dedicato questa ultima serata dell’anno alla Vis Sauro, una società storica che quest’anno ha ottenuto grandi risultati, e l’abbiamo fatto in un luogo storico della nostra città, il Museo Benelli – conclude la Presidente del Panathlon Club Pesaro, Barbara Rossi – Per il futuro auguro al Panathlon di continuare a crescere e a vivere lo sport nel segno dell’etica e della condivisione sportiva, dando valore e riconoscimento non solo ai grandi atleti e alle grandi realtà, ma anche a chi lavora tutti i giorni per amore dello sport con la volontà di educare i giovani attraverso lo sport”.




Browser compatibili: IE7, Firefox3, Opera10, e relative versioni successive.
Copyright 2006 - Panathlon Club di Pesaro. Tutti i diritti riservati. Design ByDaga.